Programmo anch’io!

Recensione e prova pratica del nuovo libro di Editoriale scienza

Il 18 novembre abbiamo ufficialmente aperto la nuova stagione di CoderdojoBrianza. Con grande piacere abbiamo rivisto i nostri ninja più affezionati e incontrato nuovi bambini e ragazzi pronti a mettersi in gioco con la programmazione.

Oltre ai tutorial che abbiamo prodotto noi mentor di CoderdojoBrianza, alle Sushi Card e Scratch Card messe a disposizione dalla Coderdojo Foundation e dal MIT e che trovate nella nostra sezione Risorse, abbiamo messo a disposizione un libro appena uscito in libreria e di cui voglio parlarvi in questo post: Programmo anch’io! Di Alexandra Bernard, Editoriale scienza, 2017.

Prima del dojo ho lasciato una copia del libro su uno dei tavoli dedicati a Scratch e al quale si sono poi accomodati 4 bambini. Due di essi avevano già programmato, mentre gli altri due no.

I due bambini che non avevano mai visto Scratch hanno iniziato a lavorare con i suggerimenti delle Scratch Card, mentre gli altri due erano un po’ in difficoltà a pensare a un nuovo gioco da realizzare. Ho quindi proposto di guardare tra i nostri tutorial o tra i suggerimenti forniti dal libro.

La forma del libro (20 cm x 20 cm), i colori e la grafica utilizzati hanno subito attirato la loro l’attenzione. I bambini hanno capito immediatamente come utilizzare lo strumento: tra le pagine, infatti, non ci sono solo suggerimenti per la realizzazione del gioco, ma anche contenuti extra disponibili su un sito di supporto e liberamente scaricabili.

Ho provato a chiedere a uno di loro di aiutarmi a capire come dovevamo procedere per scaricare i giochi e mi ha mostrato immediatamente la pagina del libro con le istruzioni: uno schema grafico rende sufficientemente chiaro tutto il procedimento.

Dopo aver scaricato insieme i materiali grafici, molto curati e accattivanti, entrambi hanno iniziato a lavorare al proprio gioco, prendendo spunto da Il maledetto diamante uno e Missione zX80 l’altro.

Dopo aver seguito i primi passi delle istruzioni in modo del tutto fedele, hanno poi voluto personalizzare i propri giochi, aggiungendo nuove sfide, modificando le dimensioni degli sprite e pensando a nuove variabili da inserire.

Durante una delle pause due insegnanti della scuola secondaria di primo grado, nostre ospiti per un giorno, hanno sfogliato le pagine di Programmo anch’io e ne ho approfittato per chiedere loro un parere.

Una parte che hanno apprezzato moltissimo, sulla quale concordo al 100%, è lo schema finale su come scrivere uno storyboard: mettere le idee su carta aiuta infatti a fare chiarezza e a non perdere passaggi preziosi nella realizzazione del lavoro.

Naturalmente questa fase di studio da parte degli adulti è durata poco perché i ninja si sono fermati giusto il tempo di uno spuntino e hanno subito voluto tornare all’opera!

Al termine delle due ore e mezza del nostro evento, entrambi i bambini che hanno lavorato con il libro avevano realizzato il proprio gioco. 

Le modifiche che vogliono apportare adesso, richiederanno tempi maggiori di lavorazione e studio, ma già al termine di questo primo step erano entrambi molto soddisfatti.

Anche gli altri due bambini al tavolo hanno guardato il libro, ma ne avevamo una copia sola e mentre i due più esperti potevano leggere i suggerimenti e poi lavorare in autonomia, i due meno esperti avrebbero avuto necessità di consultare le istruzioni in esclusiva e per tempi più lunghi, inoltre avevano prima l’esigenza di imparare alcune funzioni molto semplici ma fondamentali per capire tutte le potenzialità di Scratch e quindi le Sushi Card sono state, per questo primo approccio di lavoro in gruppo, sufficienti al loro obiettivo.

Ecco quello che mi è piaciuto del libro e che ancora non ho detto: c’è un indice molto chiaro e schematico in cui, per ogni gioco, un fumetto indica durata di realizzazione e grado di diffcoltà. Sempre nell’indice ci sono indicazioni che due giochi contengono un bonus e due contengono una sfida, un bel modo di incuriosire i ragazzi e proporre loro una versione un po’ più impegnativa!

Mi piacciono molto sia la grafica utilizzata, che i font e le dimensioni dei caratteri, così come l’interlinea: alcuni dei bambini che frequentano i nostri appuntamenti hanno da poco iniziato il loro percorso scolastico, un testo arioso e graficamente curato facilita il compito di leggere e la possibilità di concentrarsi.

La premessa è essenziale ma dice tutte le cose che sono necessarie prima di partire. Per installare Scratch si rimanda alla pagina del sito di appoggio al libro www.programmoanchio.it, dove al momento mancano i tutorial ma sono certa che arriveranno presto e non vedo l’ora di guardarli insieme ai ragazzi! Sempre sullo stesso sito, di semplice consultazione, si trovano le risorse per i giochi scaricabili in formato .zip.

Mi piace l’approccio didattico con cui vengono aggiunti vari passaggi agli script dei giochi, c’è sempre un commento che spinge ad aggiungere pezzi e ragionare insieme:

Pronto per nuove avventure? E se aggiungessimo delle scimmiette dispettose che lanciano banane? Comincia importando i file scimmia.sprite2 e bananesprite2 e scrivi gli script per posizionare gli sprite sulla scena.

Una parte molto interessante è tra le pagine conclusive, in cui si racconta brevemente la storia dei videogiochi e si rimanda al sito ufficiale di Scratch per trovare altre creazioni da modificare e personalizzare, con l’importante raccomandazione di citare i nomi degli autori da cui si condivide.

Sono andata infine a sbirciare anche gli altri libri dell’edizione originale francese e il mio augurio è che Editoriale scienza porti presto in Italia anche tutti gli altri sul coding!

Un consiglio finale ai genitori che vorrebbero imparare a programmare con Scratch: seguendo i tutorial dei quattro giochi proposti, sarete in grado poi di creare nuovi giochi fatti interamente da voi. I vostri ragazzi si divertiranno molto a farvi da mini mentor, provare per credere!

Titolo:
Programmo anch’io!
Autore
Alexandra Bernard
Editore:
Editoriale scienza
Anno
2017
ISBN:
128
Prezzo:
14,90 Euro
Maggiori info su: http://www.editorialescienza.it/it/libro/programmo-anch-io.htm

Salva

Salva

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *