I numeri di #Coderdojobrianza 2014

L’avventura di Coderdojo Brianza  è iniziata il 1 marzo 2014. E’ stato per noi un anno entusiasmante, in cui abbiamo incontrato tante persone, stretto nuove amicizie  e imparato importanti lezioni di coding ma anche organizzative e sociali.
A conclusione di questa esperienza ed in vista dell’inizio del nuovo anno di corsi, vogliamo fare con voi un piccolo bilancio delle attività.

Nel 2014 abbiamo organizzato 6 sessioni di corsi presso la Biblioteca di Vimercate.
Hanno collaborato con noi 5 mentor volontari.
A ciascun corso hanno partecipato in media  10 allievi ninja: il più piccolo di loro aveva 6 anni, il più grande 14, in media 10 anni.
Nei gruppi d’età 6-10 le quote rosa sono state ampiamente rispettate: 5 bambine ogni 10 corsisti. Nei gruppi dei grandi invece è stato più difficile riuscire a trovare ragazze disposte a partecipare: solo una ragazza per appuntamento ed a volte nemmeno quella.
Ragazze, dove si siete nascoste!?

Dall’analisi dei questionari al termine dei corsi è emerso un generale apprezzamento delle nostre attività sia da parte degli allievi sia da parte dei genitori. L’88% degli allievi dichiara di essersi divertito moltissimo

statistiche 2014
statistiche 2014

Facciamo altri laboratori!

Mi piacerebbe stare qui piu` tempo

Fondate un partito! (Ma non cambiate)

Nella nostra zona CoderdojoBrianza ha rappresentato una novità assoluta e la risposta altamente positiva che abbiamo ottenuto dimostra che c’è grande interesse per questo tipo di argomenti.
E’ stato molto utile poter realizzare gli incontri all’interno di una bibiloteca pubblica sia per la garanzia che questo in qualche modo ha rappresentato per i genitori sia perchè ci sembra molto utile e interessante la contaminazione tra servizi culturali/educativi pubblici “vecchio stile” e le tematiche e le modalità di coderdojo.

Per la prossima edizione ci proponiamo di potenziare vari aspetti che si sono evidenziati nella scorsa edizione:

  • maggiore coinvolgimento delle ragazze dai 10 anni in su;
  • coinvolgimento di bambini con bisogni speciali;
  • coinvolgimento di ex studenti in qualità di mentor giovani;
  • coinvolgimento di nuovi mentor adulti;
  • nuova suddivisione dei gruppi per 1°-3° elementare, 4°elementare – 3° media: i ragazzi di oggi sono sempre più svegli 🙂
  • gestione semplificata di connettività ed installazioni;
  • una comunicazione migliore con studenti e genitori per evitare defezioni dell’ultimo minuto che sottraggono opportunità ad altri bambini.

Continuate a seguirci, giocate con noi con il coding e aiutateci a crescere!

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.