Scratch per esempi: i colori dell’arcobaleno

Con Scratch si possono fare giochi che aiutano anche a rafforzare l’apprendimento in altre discipline, come ad esempio la teoria dei colori.
Il bellissimo arcobaleno che decora il cielo dopo un acquazzone è frutto della dispersione e rifrazione della luce. E’ un’arco multicolore che produce uno spettro quasi continuo di luce, in pratica però lo si suddivide in 7 colori: rosso, arancione, giallo, verde, blu, indaco e violetto.
Possiamo provare a ricostruire tutti i colori dell’arcobaleno usando solo i 3 colori primari?
Proviamoci e vediamo se, come racconta la leggenda, alla fine dell’arcobaleno è nascosta una favolosa pentola d’oro!

Questo gioco si basa conoscenza della teoria dei colore che viene comunemente insegnata ai corsi di educazione artistica. In pittura il modello di mescolanza dei colori è sottrattivo: l’insieme di primari a cui si fa riferimento è composto da giallo, rosso e blu.
L’arcobaleno però è un fenomeno ottico, coinvolge fasci di luce quindi sarebbe più appropriato fare riferimento alla mescolanza additiva che alla base ha rosso, verde e blu.
Volete provare a riscrivere il gioco secondo quest’altra regola? Condividetelo con noi!

Alcune fonti utili:
Arcobaleno
Colori primari
Mescolanza additiva

E per capire meglio l’effetto colore dei tools di Scratch guardare questo esempio.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.