Arduino Day. Com’è andata

Decorare un albero di natale programmando una sequenza di luci colorate, gestire l’aria condizionata della propria casa con un cellulare o far partire gli irrigatori nella serra solo quando è necessario: questi sono solo alcuni dei progetti che si possono fare con una piccola scheda Arduino e che abbiamo visto all’Arduino Day!

Sabato 16 marzo 106 nazioni hanno festeggiato l’Arduino Day proponendo 659 eventi, tra questi c’era anche l’Arduino Day della Brianza organizzato proprio a Vimercate da tre associazioni del territorio: K12APS, VimeLUG e BrigX con la collaborazione dell’ISS “A. Einstein” di Vimercate.

La giornata si è svolta nell’auditorium della Biblioteca Civica con un convegno al mattino e diversi laboratori al pomeriggio.

Il convegno si è aperto con un’introduzione dell’Ing. Michele Di Bitonto, volontario K12APS, che ha spiegato che cos’è Arduino, la sua interessante storia (è nato a Ivrea ma poi a causa di vicissitudini legali ha preso casa in California) e le sue numerose applicazioni nella domotica e nella didattica, per arrivare fino all’ultimo gioiello di casa Arduino: LilyPad, un piccolo microcontrollore che si cuce nei vestiti (ed è lavabile!) e permette di sviluppare interessanti programmi di allenamento o di riproduzione dei movimenti degli atleti, ma anche di costruire arti robotici da usare come protesi.

In seguito hanno parlato, per la prima volta in prima volta in pubblico, i ragazzi che frequentano il gruppo makers di CoderDojo Brianza: Simone e Claudio (prima media) e Alessio (seconda media) i quali hanno spiegato il percorso che stanno seguendo da natale 2017 quando, insieme ai mentor volontari, hanno realizzato un albero di natale in cartone, con led programmati per accendersi e spegnersi in modalità differenti, comandati da un normalissimo telecomando per tv. Oggi questi ragazzi stanno studiando i robot e lavorano alla progettazione di un piccolo androide dalle sembianze e dai movimenti simili a quelli umani.

Hanno chiuso il convegno gli studenti di secondo e terzo anno dell’ISS “A. Einstein” di Vimercate che hanno presentato le attività che vengono realizzate a scuola e che hanno visto premiare l’Istituto anche a concorsi di portata nazionale. In particolare il pubblico ha potuto osservare da vicino un inseguitore solare.

CoderDojo Brianza ha ricevuto il suo primo diploma!

Nel pomeriggio i ragazzi di CoderDojo Brianza e dell’ISS “A. Einstein” hanno tenuto diversi laboratori gratuiti per bambini e ragazzi dai 7 ai 16 anni, mentre i Linux User Group VimeLUG e BrigX hanno tenuto un laboratorio per adulti su come realizzare una serra interamente gestita con Arduino. I laboratori sono stati realizzati anche grazie ai notebook che l’azienda Retech di Usmate Velate ha concesso in comodato d’uso gratuito alle associazioni.

In parallelo, in sala ragazzi, i più piccoli hanno seguito un laboratorio di programmazione di livello base insieme ai mentor di CoderDojo Brianza, mentre i loro genitori hanno imparato moltissimo sui pericoli e i vantaggi della Rete insieme all’esperto Gianluigi Bonanomi.

In aula informatica, invece, il gruppo di ragazze Girls’ Power di CoderDojo Brianza ha lavorato al progetto di sito web che porterà ai Coolest Projects, manifestazione internazionale che si tiene annualmente a Dublino e che vede protagonisti giovani programmatori da tutto il mondo.

La giornata si è conclusa con una gustosa merenda a buffet offerta a tutti i partecipanti dalle associazioni che hanno organizzato la giornata.

La data del prossimo Arduino Day è fissata per il 21 marzo 2020, gli organizzatori sono già al lavoro per essere all’altezza delle nuove aspettative che si sono create con questo primo esperimento!

Qui trovate tutti i materiali dei laboratori, buon divertimento!

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.