Una community a portata di click!

Sono passati anni ormai da quando ho provato l’emozione di andare su Internet la prima volta, c’era ancora un modem 56 K che rumoreggiava nella stanza e ti portava (lentamente diremmo oggi) in tutto il mondo, se volete una testimonianza di quello che era… Leggete qui.

Eppure… ancora oggi la Rete resta per me il Paese delle Meraviglie per le possibilità che offre a chi le vuole cogliere.

Voglio raccontarvi di un’esperienza che sto facendo come champion di CoderDojo Brianza. Il nostro Dojo, come tutti gli altri Dojo del mondo, è stato invitato dalla CoderDojo Foundation a entrare su Slack, un software per la collaborazione aziendale.

Non mi dilungherò sulle funzioni del software, anche se ve lo raccomando se volete avere uno spazio dove condividere file, chat, video, ecc. con i colleghi o con i famigliari.

La cosa che davvero mi ha entusiasmata è il canale “Introduce_yourself” dove, ovviamente, ciascuno dei partecipanti racconta agli altri qualcosa di sé.

Sul sito di Coderdojo si dice che siamo ormai oltre 2.000 club in tutto il mondo! E’ un dato notevole, ma la cosa che più mi ha fatto capire quanto vasta è la nostra community, è poter “toccare con mano” le presentazioni dei mentor e rendermi conto quanto siamo diversi, lontani, ma con un minimo comune denominatore comune: la passione per quello che facciamo.

Per esempio ci sono Nuala e Josh della CoderDojo Foundation, ma ci sono anche Nadia dall’Iraq, Akiko da Tokio, Abubakar dalla Nigeria, Michaeln dalla Tanzania, Karim dall’Afghanistan, Kirit dall’India, Alita dalla Cina e moltissimi altri amici da tutto il resto del mondo. Non è fantastico potersi confrontare con le esperienze di tutti e vedere che, in fondo, non siamo poi così diversi e lontani?

Parliamo tutti in inglese, altra cosa che mi stupisce: poter avere il modo di confrontarci tutti insieme parlando un linguaggio comune. Ragazzi… A scuola concentratevi il più possibile durante le ore di inglese, è davvero un super potere anche questo!

Per ora siamo solo all’inizio, alla fase delle presentazioni iniziali, penso che questo strumento ci permetterà di raccontare le nostre storie, oltre che condividere le nostre migliori pratiche, quindi per ora mi fermo qui, ma vi darò aggiornamenti presto!

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.